News

Ultime News
Policarbonato tra edilizia e architettura

Policarbonato tra edilizia e architettura

Il policarbonato è un materiale resistente, leggero e in grado di garantire il risparmio energetico: scopriamo le sue caratteristiche e gli impieghi nell’edilizia.

Il policarbonato è un materiale davvero interessante e molto apprezzato in architettura per le sue numerose possibilità d’impiego. La sua leggerezza e la sua poliedricità ne fanno la soluzione ideale per realizzare rivestimenti, coperture, ma anche mobili di design.

Vediamo ora le caratteristiche del policarbonato e i componenti che lo rendono una materia plastica unica nel suo genere. Questo polimero, scoperto nel 1928 da E.I Carothers, è ottenuto dall’acido carbonico ed è caratterizzato da una notevole resistenza termica e meccanica.

Il policarbonato è un materiale veramente interessante dal punto di vista meccanico poiché è in grado di resistere a pesanti carichi e agli urti.

L’industria edile ne ha fatto uno dei materiali più utilizzati in virtù della sua grande lavorabilità, leggerezza e trasportabilità. Grazie al policarbonato è possibile realizzare coperture, pannelli, ma anche allestimenti interni ed esterni.

Il policarbonato, grazie alla sua trasparenza quasi totale, trova un ampio impiego non solo nel settore edilizio, ma anche in quello aeronautico, nei trasporti, nell’elettronica e nell’ottica.

Il policarbonato è un materiale davvero unico nel suo genere, caratterizzato da grande durezza e resistenza. Questo lo rende ideale per realizzare le coperture degli edifici, in quanto zona fortemente esposte agli agenti atmosferici che necessitano di materiali adeguatamente forti. Oppure è la scelta ideale per ricavare tettoie e pensiline in virtù delle sue proprietà di tenacia e Resistenza.

Author: